The NeWest

 

Salve a tutti i nostri affezionatissimi e appassionati cinefili!

L’appuntamento con il cineforum di TvSpenta del lunedì ricomincia! Abbiamo deciso tuttavia di diluire le proiezioni, dati i molteplici impegni di tutti, e di distribuirle quindi in un calendario più “rilassato” in settimane alternate.

Il programma: la prima rassegna è dedicata al nuovo cinema Western! Tralasciando dunque i vari Ford, Hawks e Wayne, che hanno segnato la nascita del grande cinema classico, abbiamo scelto un percorso di 6 film che a nostro avviso hanno avuto il pregio di riprendere e (r)innovare un genere che pone appunto le sue origini agli inizi del Novecento, incarnando l’anima stessa del cinema. Iniziamo quindi la nostra “cavalcata” proprio dal film che più rappresenta il tramonto del cinema western americano, lo spietato “Il mucchio selvaggio” di Sam Peckimpah e proseguiamo con la sua rinascita in chiave italiana, l’ormai classico spaghetti-western di Sergio Leone. Con il terzo appuntamento torniamo invece negli Stati Uniti, con l’acclamatissimo “Gli spietati” di Eastwood. Gli utlimi tre film sono invece dedicati alla rivisitazione vera e propria del cinema western: rappresentano infatti la parodia (The good, the bad, the weird del coreano Ji-Woon) il remake de “Il Grinta” (il classico di Ford con John Wayne) dei fratelli Cohen, e infine l’ultimo travolgente “Django Unchained” di Tarantino, che a partire dal titolo, attraverso le sue molteplici citazioni, si prende carico del cinema western nella sua totalità, investendolo di una nuova espressività che potremmo definire ancora una volta “pulp”, marchio di fabbrica del cinema tarantiniano.

A questo punto non ci resta che augurarvi una buona visione, ricordandovi che il primo appuntamento è domani lunedì 18 novembre alle 21,45 nella biblioteca comunale di Rapolano Terme, con la proiezione del capolavoro di Sam Peckimpah “Il mucchio selvaggio”! L’ingresso è assolutamente gratuito!

noname

Lo staff dell'Ass.ne Culturale TvSpenta

0 Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>